CERTIQUALITY

Procedure Concorsuali

Comunicazioni

Prontuario Terapeutico

Pressoterapia

NeuroOlfattometria

Attività Sanitaria

L’IRCCS Centro Neurolesi è attivo già da molti anni, nella riabilitazione altamente qualificata a livello nazionale, sviluppando nuovi percorsi assistenziali nel trattamento delle gravi cerebrolesioni acquisite. La caratteristica del nostro Istituto è la presenza e l’integrazione di molteplici attività, abbinate ad un intervento riabilitativo articolato (Logopedico, Occupazionale, Fisioterapico) e ad una assistenza infermieristica che può contare su specifiche competenze per la stesura del progetto riabilitativo individuale. Tra gli obiettivi principali figurano l’ottimizzazione della continuità assistenziale, i modelli di informazione e comunicazione e, alla luce delle nuove tecnologie, studiare nuove modalità di gestione riabilitativa a distanza con il paziente ri-domiciliato. Il Servizio della Formazione e dell’aggiornamento professionale ha come obiettivo di migliorare la qualità professionale dei propri medici e mantenere costante l’ adeguamento delle conoscenze in un settore di grande rilevanza sociale, quale quello della Sanità. La formazione ha assunto un valore determinante per promuovere il cambiamento culturale e organizzativo nell’Azienda. Il fine ultimo del nostro IRCCS è operare nel rispetto dei tre principi fondamentali del Sevizio Sanitario Nazionale: universalismo dell’assistenza, uguaglianza di accesso, solidarietà. Nell’ambito del Servizio sanitario regionale, l’Istituto assicura l’erogazione delle prestazioni essenziali ed appropriate, lo sviluppo dei sistemi di qualità, la massima accessibilità ai servizi delle persone, l’equità delle prestazioni, il raccordo istituzionale con gli Enti Locali, il collegamento con le altre organizzazioni sanitarie e di volontariato, nonché l’ottimizzazione e l’integrazione delle risorse e delle risposte assistenziali.

L’attività assistenziale è orientata sia alla gestione delle patologie ad alta complessità attraverso l’utilizzo di un approccio multidisciplinare ed il coinvolgimento di tutti gli operatori, sia alla definizione ed applicazione di modelli ed apposite procedure volte al miglioramento dei percorsi diagnostico terapeutici, integrando tutte le attività con la ricerca effettuata all’interno dell’Istituto. L’Istituto promuove la definizione e l’utilizzo di percorsi diagnostico-terapeutico-assistenziali come strumento di governo clinico e di continuità della presa in carico del paziente. I percorsi già ad oggi utilizzati sono stati prioritariamente individuati tenendo conto delle aree di assistenza distinte tra presa in carico delle gravi cerebro lesioni e riabilitazione. Appare imprescindibile un loro ulteriore sviluppo, accompagnato per la necessaria verifica, alla definizione d’indicatori di processo, risultato ed esito, capaci d’incentivare comportamenti professionali adeguati e di rendere conto delle attività svolte agli utenti e altri attori coinvolti.

Le tipologie di malati che l’IRCCS accetta si suddividono in:

  • Subintensivi, pazienti che provengono da strutture ospedaliere, dipartimenti o reparti di Rianimazione e Terapia Intensiva, in cui sia documentata radiologicamente la presenza di una lesione cerebrale tale da spiegare il deficit di coscienza e motorio, i quali però si presentano clinicamente stabili sotto i punti di vista emodinamico, cardiologico ed internistico, con respiro spontaneo e senza l’ausilio del ventilatore;
  • SUAP, pazienti con un grave deficit di coscienza superiore a 6 mesi dopo l’evento acuto che a scatenato il deficit; in tali pazienti l’obiettivo primario è di affiancare al recupero della coscienza e del deficit motorio un trattamento rivolto a ridurre i deficit legati principalmente allo stato di cronicità ed allettamento che li contraddistingue.
  • Subacuti, pazienti provenienti da strutture ospedaliere, dipartimenti o reparti di Neurologia o Neurochirurgia in cui sia radiologicamente documentata la presenza di una lesione a carico del Sistema Nervoso Centrale di recente insorgenza (inferiore a 6 mesi); in tali soggetti il trattamento è finalizzato al più alto recupero motorio e funzionale della parte lesa, attraverso un programma più intensivo di fisio-chinesi-terapia.
  • Gravi Cerebrolesioni Acquisiti (GCA), pazienti provenienti dal domicilio, RSA, strutture ospedaliere, dipartimenti o reparti non neurologici (internistici e/o riabilitative in primis), in cui sia accertata la presenza di una lesione a carico del Sistema Nervoso Centrale e/o Periferico tali da richiedere interventi di fisioterapia intensivi; le condizioni cliniche internistiche, metaboliche e generali del paziente devono permettere l’attuazione di un programma terapeutico tale da garantire un recupero adeguato sul piano funzionale e di reinserimento.

L’Istituto oltre che attività di assistenza ospedaliera ai propri pazienti, attraverso la  successiva gestione ambulatoriale e di ricovero in regime di Day-Hospital garantisce una più efficiente valutazione e management delle condizioni cliniche garantendo un miglior recupero funzionale ed il reinserimento del soggetto nelle sue normali attività quotidiane (casalinghe e lavorative).

L’attività di assistenza sanitaria viene garantita anche a pazienti esterni, non ricoverati attraverso nelle seguenti attività cliniche ambulatoriali:

Sclerosi multipla: Sessa, D’Aleo G, Rifici
Cefalea:
Grugno, Lo Presti
Demenza:
Sessa, Marra
Cerebrovascolare:
Arcadi
Disordini del movimento:
Di Lorenzo
Baclofene intratecale:
D’Aleo G, Rifici
Tossina botulinica:
Sessa, Giorgianni
Elettroencefalografia e disturbi del sonno: Giorgianni
Elettromiografia e potenziali evocati visivi, acustici, somatosensoriali e motori:
Giorgianni, Mondo
Epilessia:
Pollicino
Cardiologia ed ecocardiografia:
D’Aleo P, Sergi
Doppler arti e TSA:
Rotondo, Chillè
TC e RM:
Chirico, Colori, Lo Surdo, Cammaroto, Smorto, Galletta
Ecografia:
Colori, Lo Surdo

Amministrazione Trasparente

Ricoveri in DH Riabilitativo

5 x mille

Centro Unico Prenotazione ______________________
Per le prenotazioni presso l'IRCCS Centro Neurolesi "Bonino Pulejo" è attivo il Numero Verde Provinciale

Da oggi è possibile prenotare da casa, in modo completamente gratuito, le visite mediche specialistiche nelle Aziende Sanitarie Federate connettendosi tramite PC, tablet o smartphone e compilando tutti i campi nell’apposito form
per informazioni il servizio CUP interno di Villa Contino 090.60128991 è attivo dal lunedi al venerdi dalle 8:30 - alle 20:00